A+ A A-

Prevenzione del suicidio giovanile

Contatta il poster webNel nostro stato, una media di due giovani sotto i 25 anni muoiono per suicidio ogni settimana e ben uno studente su cinque ha preso seriamente in considerazione il suicidio nell'ultimo anno. Un alunno su cinque su 10 ha riconosciuto nel sondaggio Healthy Youth 2012 di aver usato una droga illegale negli ultimi 30 giorni e circa uno su quattro aveva consumato alcol negli ultimi 30 giorni. Un alunno su 10 su dodici ha riferito di una rissa fisica sulla proprietà della scuola nell'ultimo mese e un alunno su tre su 6 ha riferito di essere stato vittima di bullismo nelle proprietà della scuola negli ultimi 30 giorni. Circa un terzo degli studenti di Washington riporta segni di depressione nell'ultimo anno. Tutti questi problemi hanno un impatto maggiore tra le popolazioni di studenti più vulnerabili, come quelle che vivono in povertà, il contatto con il sistema di assistenza all'infanzia e la discriminazione basata sull'identità. Questi problemi hanno un grave impatto sugli studenti e sulle famiglie nelle scuole e nelle comunità in tutto lo stato di Washington.

Walla Walla Public Schools riconosce che la scuola svolge un ruolo unico e importante nella prevenzione del suicidio giovanile, della violenza e dell'abuso di sostanze e nell'identificazione e nel trattamento dei disturbi della salute mentale nella nostra comunità. Walla Walla Public Schools ha sviluppato un piano volto alla prevenzione, al supporto per gli studenti che sperimentano disagio emotivo e comportamentale e al sostegno delle comunità scolastiche dopo la morte di uno studente. Questo piano è condiviso con il personale ed è rivisto e aggiornato annualmente.

Politica di prevenzione del suicidio del WWPS

Procedure di prevenzione del suicidio del WWPS

Segnali di pericolo di suicidio

  • Parlare di voler morire o uccidersi
  • Alla ricerca di un modo per uccidersi, come cercare online o acquistare un'arma
  • Parlare di sentirsi senza speranza o di non avere motivo di vivere
  • Parlare di sentirsi intrappolati o di provare un dolore insopportabile
  • Parlare di essere un peso per gli altri
  • Aumentare l'uso di alcol o droghe
  • Agire in modo ansioso o agitato; comportarsi in modo sconsiderato
  • Dormire troppo poco o troppo
  • Ritirarsi o isolarsi
  • Mostrare rabbia o parlare di cercare vendetta
  • Estremi sbalzi d'umore

Fonte: Linea vita per la prevenzione del suicidio

Processo di denuncia del suicidio

Risorse di risposta alla crisi:

  1. Risposta di emergenza: 911
  2. Linea di suggerimenti per avvisi SafeSchools (Pdf)
  3. Linea diretta per la crisi locale: (509) 524-2999
  4. Riga di testo di crisi: 741741
  5. Linea vita nazionale: (800) 273-PARLA (8255)
  6. Centro completo per la salute mentale (Walla Walla): (509) 524-2920

NOTA: è importante condividere le informazioni con il preside e il consulente scolastico in merito a problemi di salute e benessere degli studenti.

Formazione WWPS

Sfida MOMO - Informazioni sui genitori

Un messaggio della Soprintendenza: Momo Challenge

Care famiglie,
La "Momo Challenge" è l'ultima sfida sui social media rivolta a bambini e giovani adulti. Invitiamo le famiglie a prendere coscienza di questa sfida e a usarla come promemoria per parlare ai vostri figli della sicurezza di Internet e per monitorare l'uso dei social media, dei giochi e di Internet da parte dei vostri figli.

La "Sfida Momo" può essere trovata su vari social media e piattaforme di gioco ed è di natura inquietante. Le comunicazioni attraverso la "Sfida Momo" iniziano con una chat che chiede al destinatario di svolgere piccoli compiti per poi degenerare in atti violenti più gravi e richiedere fotografie come prova. Se la "Momo Challenge" è vera, è solo un esempio di pericolosi "giochi" attraverso i social media che hanno un impatto negativo sugli studenti e sulle loro interazioni sociali. Ci sono molti rapporti secondo cui la "Momo Challenge" è una bufala virale.

Promuovere un'atmosfera di apertura e trasparenza sulla sicurezza e l'attività online garantisce che i bambini possano prosperare. Per favore, prenditi del tempo per parlare esplicitamente della sicurezza di Internet con i tuoi figli. Esamina la risorsa allegata di National Online Safety in merito a vari suggerimenti per i genitori e all'elenco di controllo degli strumenti per le regole per aiutare a guidare la conversazione.

Se desideri ulteriori risorse, controlla il sito Web:

In caso di domande o dubbi, non esitare a contattare la scuola di tuo figlio. Abbiamo risorse aggiuntive e servizi di supporto disponibili per supportare te e i tuoi figli.

Cordiali saluti,

 

Dr. Wade Smith, Sovrintendente


Risorse per i genitori:
Sfida MOMO: cosa devono sapere i genitori
LISTA DI CONTROLLO DELLE REGOLE E DEGLI STRUMENTI

Informazioni NASP - "13 motivi per cui"

Informazioni sull'Associazione Nazionale Psicologi Scolastici su "13 Reasons Why"

Informazioni NASP - "13 motivi per cui"

Informazioni sull'Associazione Nazionale Psicologi Scolastici su "13 Reasons Why"

"13 motivi per cui" Suggerimenti per i genitori della seconda stagione

Risorse regionali

Risorse nazionali

SCUOLE PUBBLICHE DI WALLA WALLA • 364 South Park St. • Walla Walla, WA 99362 • Telefono: 509-527-3000 • Fax: 509.529.7713

Avviso-logo-SS-trasparente Linea di suggerimenti per le scuole sicure: 855.976.8772  |  Sistema di segnalazione dei suggerimenti in linea