A+ A A-

Criteri e procedure di ricerca

3143 - Notifica e Diffusione di Informazioni su Reati Studentesci e Notifica di Minacce di Violenza o Danno

POLITICA DEL CONSIGLIO N. 3143 (P)

COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DI INFORMAZIONI RELATIVE A REATI DEGLI STUDENTI E COMUNICAZIONE DI MINACCE DI VIOLENZA O DANNO

Il distretto scolastico di Walla Walla si impegna a fornire un ambiente sicuro e protetto per tutti i suoi studenti e personale. Tutti gli studenti, compresi quelli che hanno commesso o sono stati giudicati per reati, hanno diritti costituzionali all'istruzione pubblica.

A. Notifica di reati studenteschi dall'ufficio dello sceriffo della contea, dai tribunali, dal dipartimento dei servizi sociali e sanitari, dal dipartimento delle correzioni e da altri distretti scolastici.

Il distretto riceve avvisi e informazioni sugli studenti trasgressori da diverse fonti legalmente autorizzate, tra cui l'ufficio dello sceriffo della contea, i tribunali, il dipartimento dei servizi sociali e sanitari, il dipartimento delle correzioni e altri distretti scolastici in cui lo studente si era precedentemente iscritto. Il distretto adotterà le misure precauzionali appropriate quando riceve notifiche e informazioni su reati studenteschi da una qualsiasi di queste fonti. La disciplina studentesca, se presente, sarà coerente con 3241 – Disciplina studentesca.

Il sovrintendente, o un suo delegato, e i dirigenti scolastici svolgono un ruolo importante nella determinazione e nell'attuazione di adeguate misure precauzionali relative agli avvisi e alle informazioni sui reati degli studenti. Se il sovrintendente, un delegato del sovrintendente o un preside di una scuola riceve informazioni sui reati degli studenti ai sensi della RCW 28A.225.330 (notifiche da altri distretti scolastici), 9A.44.138 (notifiche dello sceriffo ai distretti scolastici), 13.04.155 (notifiche del tribunale ai distretti scolastici), 13.40.215 (dipartimento per l'infanzia, la gioventù e le famiglie avvisi ai distretti scolastici), o 72.09.730 (dipartimento per gli avvisi di correzione ai distretti scolastici), si seguiranno le seguenti disposizioni di notifica.

1. Reati sessuali e reati di sesso registrato o rapimento.

un. Sovrintendente o Designato. Al ricevimento di informazioni sui reati sessuali come definiti in RCW 9.94A.030 o al ricevimento di informazioni sul sesso registrato o sequestro di persona ai sensi di RCW 9A.44.138, il sovrintendente o un suo delegato fornirà le informazioni al preside della scuola dove lo studente è iscritto o si iscriverà o, se non noto, dove lo studente è stato iscritto più di recente.

b. Principali. Quando il preponente riceve le informazioni sopra descritte, deve divulgare le informazioni come segue.

Se lo studente è classificato come livello di rischio II o III, il preside deve fornire le informazioni ricevute a ogni docente dello studente e a qualsiasi altro personale che, a giudizio del preside, supervisiona lo studente o per motivi di sicurezza dovrebbe essere consapevole del record dello studente.

Se lo studente è classificato come livello di rischio I, il preside dovrà fornire le informazioni ricevute solo al personale che, a giudizio del preside, per motivi di sicurezza dovrebbe essere a conoscenza del record dello studente.

c. Partecipazione alla scuola per vittime di reati sessuali minorili condannati. Ai minorenni condannati per reati sessuali è vietato frequentare la scuola elementare, media o superiore frequentata dalle loro vittime o dai fratelli delle loro vittime. I genitori o i tutori legali del condannato per reati sessuali minorenni sono responsabili del trasporto o della copertura di altri costi associati o richiesti dal cambio di scuola dell'autore del reato sessuale.

Il programma di frequenza scolastica per autori di reati sessuali del Dipartimento dei servizi sociali e sanitari (DSHS) aiuta a garantire che i giovani autori di reati sessuali, impegnati nell'amministrazione della riabilitazione giovanile (JRA), non si iscrivano alla stessa scuola della loro vittima o dei fratelli delle loro vittime. Se c'è un conflitto nelle scuole, il personale del programma DSHS lavorerà con JRA per trasferire l'autore del reato in un'altra scuola.

d. Collaborazione. Il preside o designato si consulterà e collaborerà con il dipartimento delle correzioni, il personale della giustizia minorile, i fornitori di cure, i gruppi di supporto alle vittime e le famiglie, a seconda dei casi, quando lavora con gli studenti tenuti a registrarsi come molestatori di sesso o rapimento.

e. Richieste da parte del pubblico. Le forze dell'ordine ricevono informazioni rilevanti sul rilascio di reati sessuali e rapimento nelle comunità e decidono quando tali informazioni devono essere rese pubbliche. Pertanto, il personale distrettuale e scolastico riferirà tutte le richieste del pubblico in generale (compresi genitori e studenti) in merito agli studenti tenuti a registrarsi come reati di sesso o rapimento direttamente alle forze dell'ordine.

2. Reati violenti, reati con armi da fuoco e armi pericolose, detenzione o consegna illecita di sostanze controllate o azioni disciplinari scolastiche.

un. Sovrintendente o Designato. Al ricevimento di informazioni su un reato violento come definito in RCW 9.94A.030, qualsiasi reato ai sensi del capitolo 9.41 RCW, detenzione o consegna illegale, o entrambi, di una sostanza controllata in violazione del capitolo 69.50 RCW, o un'azione disciplinare scolastica, il il sovrintendente o designato fornirà le informazioni al preside della scuola in cui lo studente è iscritto o si iscriverà o, se non noto, a dove lo studente è stato iscritto più di recente.

b. Principali. Quando il preside riceve le informazioni sopra descritte, ha la facoltà di condividere le informazioni con un membro del personale distrettuale se, a giudizio del preside, le informazioni sono necessarie per:
• Il membro dello staff per supervisionare lo studente;
• Il membro del personale per fornire o indirizzare lo studente a servizi di salute terapeutica o comportamentale; o
• Finalità di sicurezza.

I dirigenti scolastici e il personale devono prestare attenzione a non consentire alle caratteristiche demografiche o personali di uno studente di influenzare la decisione se condividere le informazioni ricevute.

Dopo aver ricevuto informazioni su un'aggiudicazione in tribunale per i minorenni per possesso illegale di una sostanza controllata in violazione del capitolo 69.50 RCW, il preside deve informare lo studente e il genitore o tutore legale almeno cinque giorni prima di condividere le informazioni con un membro del personale distrettuale .

Se lo studente o il genitore o tutore legale dello studente si oppone alla proposta di condivisione delle informazioni, lo studente, il genitore o tutore legale dello studente, o entrambi, possono, entro cinque giorni lavorativi dalla ricezione dell'avviso da parte del preside, impugnare la decisione di condividere le informazioni con il personale al sovrintendente di distretto secondo le procedure sviluppate dal distretto.

Il sovrintendente avrà cinque giorni lavorativi dopo aver ricevuto un ricorso ai sensi di quanto sopra per prendere una decisione scritta sulla questione. Le determinazioni del sovrintendente ai sensi del presente comma sono definitive e non soggette a ulteriore ricorso.

Un preside non può condividere le informazioni sull'aggiudicazione ai sensi della presente sottosezione con un membro del personale distrettuale mentre è pendente un ricorso.

3. Legge sui registri pubblici.

Qualsiasi informazione ricevuta dal personale distrettuale ai sensi di questa sezione è esente da divulgazione ai sensi della legge sui registri pubblici (capitolo 42.56 RCW) e non può essere ulteriormente divulgata se non come previsto in RCW 28A.225.330, altri statuti o giurisprudenza, e la famiglia e l'istruzione e legge sui diritti della privacy del 1994 (20 USC Sec. 1232g e segg.).

4. Assegnazione di studenti delinquenti a determinate aule.

Uno studente che commette un reato ai sensi del capitolo 9A.36 (aggressione), 9A.40 (rapimento, detenzione illegale, interferenza della custodia, adescamento, traffico e coercizione di servitù involontaria), 9A.46 (molestie) o 9A.48 RCW ( incendio doloso, incendio sconsiderato e danno doloso) quando l'attività è rivolta al docente, non deve essere assegnata all'aula di quel docente per la durata della frequenza dello studente in quella scuola o in qualsiasi altra scuola dove il docente è assegnato.

Uno studente che commette un reato ai sensi del capitolo 9A.36 (aggressione), 9A.40 (rapimento, detenzione illegale, interferenza della custodia, adescamento, tratta e coercizione di servitù involontaria), 9A.46 (molestie) o 9A.48 RCW (incendio doloso, incendio sconsiderato e danno doloso), se diretti verso un altro studente, possono essere rimossi dall'aula della vittima per la durata della frequenza dello studente in quella scuola o in qualsiasi altra scuola in cui la vittima è iscritta.


B. Notifica di Minacce di Violenza o Danno.

Gli studenti e i dipendenti della scuola che sono oggetto di minacce di violenza o danni saranno informati delle minacce in modo tempestivo. "Minacce di violenza o danno" indica comunicazioni dirette o indirette con qualsiasi mezzo volte a infliggere danni fisici a uno o più individui specifici o che mettono una persona nel timore dell'imminente probabilità di un danno grave.

Il distretto valuterà e affronterà potenziali minacce di violenza o danni in modo coerente con la Politica e la Procedura 3225 – Valutazione delle minacce a livello scolastico, altre politiche di sicurezza e piani scolastici sicuri completi. Nei casi in cui la minaccia sia considerata a rischio moderato o ad alto rischio, o richieda un ulteriore intervento per prevenire violenze o danni gravi, l'amministratore scolastico deve informare il genitore e/o tutore di qualsiasi studente che sia il bersaglio/destinatario di una minaccia, nonché il genitore e/o tutore di qualsiasi studente che ha fatto la minaccia. Il distretto assicurerà che l'avviso sia in una lingua comprensibile al genitore e/o tutore, il che potrebbe richiedere assistenza linguistica per genitori o tutori con conoscenza dell'inglese limitata ai sensi del Titolo VI del Civil Rights Act del 1964.

Se c'è una minaccia specifica e significativa per la salute o la sicurezza di uno studente o di altri individui, il distretto può divulgare le informazioni dai registri dell'istruzione a soggetti appropriati la cui conoscenza delle informazioni è necessaria. La tempistica e i dettagli dell'avviso saranno estesi quanto consentito dalla legge federale sui diritti educativi e sulla privacy della famiglia, da altre limitazioni legali e dalle circostanze.

Il distretto può utilizzare le informazioni su una minaccia di danno o violenza in connessione con la disciplina studentesca coerente con la Politica e la Procedura 3241 – Disciplina studentesca.

Il distretto, il consiglio, i funzionari della scuola e i dipendenti della scuola che forniscono un avviso in buona fede come richiesto e coerente con le politiche del consiglio sono immuni da qualsiasi responsabilità derivante da tale notifica. Una persona che intenzionalmente, in malafede o dolo, effettua consapevolmente una falsa notifica di una minaccia ai sensi della presente sezione è colpevole di un reato punibile ai sensi dell'RCW 9A.20.021.

C. Immunità.

Qualsiasi distretto scolastico o dipendente distrettuale che divulga le informazioni in conformità con la legge federale e statale è immune da responsabilità civile per danni a meno che non venga dimostrato che il distretto scolastico o dipendente distrettuale ha agito con grave negligenza o malafede.

 

Riferimenti incrociati:
Regolamento del consiglio 2161 Istruzione speciale e servizi correlati per studenti idonei
Politica del consiglio di amministrazione 2162 Istruzione degli studenti con disabilità ai sensi della sezione 504 della legge sulla riabilitazione del 1973
Regolamento del Consiglio 3120 Iscrizione
Board Policy 3140 Rilascio di studenti residenti
Board Policy 3207 Divieto di molestie, intimidazioni e bullismo
Board Policy 3225 Valutazione delle minacce a livello scolastico
Regolamento del Consiglio 3231 Registri degli studenti
Regolamento del Consiglio 3241 Disciplina degli studenti
Politica del Consiglio 4020 Comunicazioni riservate
Regolamento del Consiglio 5281 Azione disciplinare e discarico

Riferimenti legali:
RCW 13.04.155 Notifica al preside della scuola di un accordo di condanna, aggiudicazione o deviazione - fornitura di informazioni agli insegnanti e ad altro personale - Riservatezza
RCW 4.24.550 Autori di reati sessuali e rapimenti — Rilascio di informazioni al pubblico — Sito web
RCW 9A.44.130 Registrazione di autori di reati sessuali e rapimenti — Procedure — Definizione — Sanzioni
RCW 13.04.155 Notifica al preside della scuola di un accordo di condanna, aggiudicazione o deviazione — Fornitura di informazioni agli insegnanti e ad altro personale — Riservatezza
RCW 13.40.215 Minori accusati di aver commesso reati violenti o sessuali o stalking - Notifica di congedo, libertà vigilata, congedo, trasferimento o fuga - A chi è stato dato - Definizioni
RCW 28A.225.330 Iscrizione studenti di altri distretti — Richieste di informazioni e registri permanenti — Trascrizioni trattenute — Immunità da responsabilità — Notifica agli insegnanti e al personale di sicurezza — Regole
RCW 28A.320.128 Politiche di avviso e divulgazione — Minacce di violenza — Condotta degli studenti — Avviso di immunità per buona fede — Pena
RCW 28A.600.460 Disciplina in aula--politiche--collocamento in aula degli studenti delinquenti-dati sulle azioni disciplinari
RCW 28A.320; 2020 c 167 § 1 Disposizioni sulla notifica
RCW 72.09.345 Autori di reati sessuali — Rilascio di informazioni per proteggere il pubblico — Comitato di revisione di fine frase — Valutazione — Accesso agli atti — Revisione, classificazione, deferimento dei trasgressori — Emissione di avvisi narrativi
WAC 392-400 Disciplina per studenti 20 USC 1232g; 34 CFR Part 99 Family Educational Rights and Privacy Act Articolo IX, Sezione 1, Costituzione dello Stato di Washington

Risorse di gestione:
PNA 97.08.03 Il legislatore affronta la disciplina studentesca
PNA 99.06.03 Politiche di impatto sulle bollette per la sicurezza delle scuole

Adottato: 16 luglio 2002
Revisionato: 17 novembre 2020

SCUOLE PUBBLICHE DI WALLA WALLA • 364 South Park St. • Walla Walla, WA 99362 • Telefono: 509-527-3000 • Fax: 509.529.7713

Avviso-logo-SS-trasparente Linea di suggerimenti per le scuole sicure: 855.976.8772  |  Sistema di segnalazione dei suggerimenti in linea